thuler.net
Ultima Thule. Il Luogo Ideale della mitologia, il punto più lontano, la meta di ogni viaggio. Come lo Shangri-la delle popolazioni Himalayane o la Valle Perduta dei Walser. Potrebbe essere anche solo la collina dietro casa. Ma per ognuno è il luogo dove si desidera tornare.
Noi veniamo di lì: thuler.

Spingendo la notte più in là

\"..la nostra prigionia viene spaccata soltanto se il muro si apre ed entra dentro l\'infinito\"

il cugino guardino
Annalisa il cugino guardino
Ieri dal Marco eravamo proprio tanti...la chiesa piena, e fissata com'è nel mezzo della bassa che più bassa non si può, in una serata infrasettimanale, alle nove di sera, moltissimi da Milano, e per cui niente cena... ma la chiesa così piena...
e una delicatezza nell'aria, ovunque, una delicatezza timida, anzi serena, come il viso della Mariacqua...

Una semplicità nella funzione eppure una partecipazione attenta e vicina da consolare il cuore dopo una giornata costellata di insuccessi e delusioni...

All'uscita Angelo, uno mai visto, che fa il frate, mi tocca dentro, e si avvicina chiedendo: tu sei un amico di Marco?

....

Chi può usare il presente per parlare di un amico morto da anni? Ma soprattutto: Chi non vorrebbe vivere il presente così?

Ci sono circostanze, ed amici, qui o già più avanti, lassù, che te lo gridano caparbiamente... e attraverso momenti così uno si riscopre libero, tanto da spingere la notte più in là.

E a tornare sull'autostrada, in macchina, da solo, chiaccheravo con uno presente.

Robe dell'altro mondo, in questo mondo.



Fu

Fu, 27/05/2008